News Teknoservice Italia - Tekno Service Italia

Vai ai contenuti

EMERGENZA CORONAVIRUS, REGOLARE SVOLGIMENTO DELLA DIFFERENZIATA

Tekno Service Italia
L'assessore Labarile ringrazia gli operatori Teknoservice per il lavoro svolto anche durante questo periodo di emergenza.



Ha fatto molto parlare, positivamente, nelle ultime ore una lettera di ringraziamento lasciata da qualche piccolo cittadino nei confronti degli operatori ecologici della Teknoservice, l’azienda che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti a Santeramo.
 
Un ringraziamento particolare, a tutti gli operatori della Teknoservice, lo porge anche l’assessore all’ambiente nonché vicesindaco, Marianna Labarile
 
«Sulla gestione dei rifiuti urbani, voglio accodarmi ai ringraziamenti effettuati da qualche piccolo cittadino nei confronti dei dipendenti della Teknoservice che, in questa situazione delicata, stanno svolgendo egregiamente il loro lavoro garantendoci un servizio pubblico essenziale. A loro, quindi, da parte di tutta l’amministrazione di Santeramo un sentito grazie» - afferma l’assessore Labarile in una nota inviata in Redazione.
 
L’assessore ricorda poi, a tutta la cittadinanza che la raccolta differenziata prosegue regolarmente, come da calendario in vigore.  
 
«Valgono, come sempre, e a maggior ragione in questo momento le più basilari regole di igiene. Quindi dopo aver ritirato la pattumella svuotata, da tenere preferibilmente all’esterno, osservate la regola numero 1: lavare le mani».
 
A fronte del massiccio uso degli ultimi tempi l’assessore ricorda che tutti i rifiuti come guanti in lattice, mascherine, carta e altro materiale impregnati di alcool e altre sostanze igienizzanti vanno conferiti nell’indifferenziata.
 
L’assessore Labarile inoltre fa presente che l’esposizione dei mastelli e dei sacchi gialli e viola deve avvenire sempre la sera precedente al giorno di raccolta.
 
«Rispetto ai rifiuti prodotti da chi risulta positivo al virus Covid 19 e per chi è in isolamento obbligatorio, si sta approntando in coordinamento con l’ASL e l’Agenzia regionale per la gestione dei rifiuti una informativa e gestione specifica, come da indicazione dell’Istituto Superiore di Sanità».
 
«Invitiamo – conclude l’assessore Labarile - tutti i cittadini a collaborare. Se rispettiamo queste regole fondamentali, se restiamo a casa, se ora più che mai dimostriamo tutti, nessuno escluso, senso di responsabilità, andrà tutto bene. Coraggio!».



Torna ai contenuti